Sistema di smistamento: Calzedonia con tecnologia Beumer – Sorter | Notizie | LA LOGISTICA DI OGGI

Per rispondere alle crescenti richieste di e-commerce, l’azienda di moda italiana Calzedonia si affida al sistema di smistamento dei sacchetti del Gruppo Beumer, il Matrix sorter, per la consegna diretta ai consumatori e alle filiali. Lo ha annunciato il fornitore con sede a Beckum in un comunicato stampa. Pertanto, il sistema dell’enclave è integrato nell’infrastruttura esistente e la estende. Ciò consente ai rivenditori di intimo e calze di adattarsi all’aumento del volume delle spedizioni causato dal boom dell’e-commerce e di reagire agli alti rendimenti e alla crescita del business diretto al consumatore (D2C).

Facile da integrare

Con un sistema di insacco automatizzato, l’azienda ha ottimizzato le posizioni originariamente progettate per le vendite individuali per l’omnicanale. La capacità può essere ampliata senza problemi. Secondo il comunicato stampa, il Gruppo Beumer è stato in grado di adattare la soluzione flessibile ai locali esistenti senza estensioni strutturali, poiché il sistema di sacchi BG richiede circa il 30% in meno di spazio sul pavimento rispetto ai tradizionali sistemi di smistamento sacchi.

36.000 sacchi per collant e co.

Secondo Beumer, il sistema di insacco di Calzedonia ha dodici stazioni di carico ergonomiche, 23 stazioni di scarico e 36.000 sacchi. Ognuna di queste borse può trasportare fino a sette chilogrammi ed è perfetta per trasportare scarpe e oggetti appesi. Come riporta Beumer, il sistema ha una produttività di 10.000 sacchi all’ora per modulo.

Per il trasporto delle merci attraverso il centro logistico, le merci arrivano in cartoni dal ritiro dei lotti alla stazione di carico e vengono depositate separatamente in sacchi. Articoli e borse sono “sposati” e, secondo Beumer, possono essere rintracciati al 100 percento tramite RFID. Per lo stoccaggio temporaneo, le borse con gli articoli vengono spostate in buffer dinamici. Non appena un articolo viene assegnato a un ordine specifico, il bagaglio viene richiesto e inserito nel buffer dell’ordine dinamico. Al termine del lavoro, il sacchetto viene passato al buffer batch. Se viene compilato, inizia l’ordinamento della matrice. Gli ordini vengono smistati e inoltrati alla stazione di scarico per l’imballaggio. Le etichette di spedizione vengono stampate lì e cartoni o sacchetti di plastica vengono riempiti per ogni ordine del cliente finale.

“Il 64% dei nostri magazzini si trova in più di 50 paesi al di fuori dell’Italia”, spiega Erica Cirioni, Operations Manager di Calzedonia. “Il nostro e-commerce B2C è ancora in crescita. Ecco perché ci affidiamo alla nostra forte catena del valore. E non scendiamo a compromessi quando si tratta di promesse ai nostri clienti e filiali”.

Con l’aiuto della tecnologia delle buste del Gruppo Beumer, le aziende possono aumentare l’efficienza e le capacità di consegna all’interno della loro infrastruttura esistente.

“Con questo sistema siamo pronti anche per una crescita futura”, ha affermato Cirioni.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.