Baba Vanga: Cosa ci aspetta fino alla fine del 2022, secondo gli astrologi

Soprannominato “Nostradamus dei Balcani”, Baba Vanga ha affermato di avere un dono speciale di Dio. Divenne cieco all’età di 12 anni, ma la sua vista fu sostituita dalla capacità di vedere il futuro. Le voci sulla sua ricompensa si sono poi diffuse rapidamente e ha guadagnato molti ammiratori, anche di alto rango. Leonid Ilyich Brezhnev, il più alto rappresentante dell’Unione Sovietica, avrebbe usato i suoi servizi.

Una delle sue previsioni più famose furono gli attacchi terroristici dell’11 settembre, che avrebbe predetto nel 1989: “I fratelli americani sono caduti dopo essere stati attaccati dall’uccello d’acciaio. I lupi ululeranno tra i cespugli e sgorgherà sangue innocente».

L’uccello d’acciaio menzionato nella profezia potrebbe rappresentare l’aereo utilizzato dall’organizzazione terroristica Al-Qaeda per attaccare il World Trade Center di New York l’11 settembre 2001.

Tra le altre cose, ha predetto la morte di 188 persone annegate in un sottomarino vicino alla città russa di Kursk nel 2000. “Coperto d’acqua e il mondo intero piangerà su di esso,” ci sono profezie che si riferiscono a eventi tragici.

Predisse anche l’amministrazione di Barack Obama negli Stati Uniti. Ha poi detto che il 44° presidente degli Stati Uniti sarebbe stato nero. Ha aggiunto che sarebbe stato l’ultimo presidente, ma non si è avverato.

Le sue previsioni sul crollo dell’Europa, che secondo i meteorologi dovrebbe avvenire nel 2017, si sono rivelate simili, ma c’è una teoria secondo cui stesse parlando solo del voto sulla Brexit.

Prevede alcuni eventi spaventosi per quest’anno, tra cui un’enorme ondata di tsunami, ma anche le grandi città avranno problemi con la carenza d’acqua. La sua profezia sulla carenza d’acqua sta lentamente iniziando a realizzarsi, lo hanno confermato recenti rapporti dal Portogallo e dall’Italia raccomandano vivamente ai loro cittadini di conservare l’acqua, come far sapere Specchio.

Non è stato determinato quando le onde dello tsunami colpiranno, ma finora queste onde mortali non sono apparse ai margini di città densamente popolate, quindi si può presumere che ci stiano aspettando nei prossimi mesi.

Nel 2022, secondo i previsori, oltre alla carenza d’acqua e allo tsunami, ci si aspetta anche di affrontare un’altra pandemia.

Fonte: Specchio

DOVE SI TROVA ORA: Gli scienziati hanno sviluppato un bambino robotico che imita perfettamente un bambino di tre mesi. Che cosa lui può?

Tonio Vecellio

"Specialista di Internet. Zombieaholic. Evangelista del caffè. Guru dei viaggi. Lettore. Fanatico del web pluripremiato. Orgoglioso drogato di cibo. Amante della cultura pop."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.