“Non saltare nel Lago di Garda”

L’Italia è attualmente alle prese con siccità e incendi. Anche i luoghi di villeggiatura popolari sono stati colpiti, tanto che il presidente dell’Associazione Città del Lago di Garda ha messo in guardia dal saltare in acqua.

In Italia, domenica i vigili del fuoco hanno nuovamente spento gli incendi in diverse località del Paese. Su Sicilia Sul fuoco di Montelepre si sono spostati di nuovo i soccorsi vicino Palermo. Secondo i media, due autopompe e un elicottero hanno sostenuto i soccorritori a terra. Con tre incendi simultanei in luoghi diversi, è certo che non si tratta di combustione spontanea o di cinico destino, ha detto il sindaco lì. L’Italia sta vivendo da settimane un’estrema siccità in tutto il paese, che sta sostenendo gli incendi.

Il governo italiano ha dichiarato l’emergenza siccità in cinque regioni. In particolare il Nord Italia sta attraversando una grave siccità. I grandi laghi come il Lago di Garda hanno molta meno acqua del solito in momenti come questo.

Livello dell’acqua nel Lago di Garda

Per questo il presidente dell’associazione del comune sul Lago di Garda, Pierlucido Ceresa, ha avvertito a gran voce Giornale Bild: “Non tuffarti nel Lago di Garda.” La ragione: Il livello dell’acqua è così basso che i bagnanti possono sbattere rapidamente la testa. Ciò che suona strano sono solo gli effetti del clima estremo nell’Europa meridionale. Il livello dell’acqua nel fiume Po – il fiume più lungo d’Italia – scende così in basso che l’acqua salata filtra nel letto del fiume per miglia alla foce del mare. In alcuni luoghi, il livello è inferiore a quello di 70 anni fa. Città come Pisa e Verona hanno recentemente limitato l’uso dell’acqua.

In molte parti d’Italia c’è anche un aumento del rischio di incendi. Nella città meridionale dell’Aquila di Abruzzo, un vigile del fuoco di Roma ha supportato a terra tre unità antincendio per estinguere gli incendi boschivi. intorno a Firenze I soccorritori del comune di Vinci hanno risposto anche a un incendio boschivo che, secondo i media, avrebbe minacciato anche un edificio residenziale. Dopo un grande incendio in una zona escursionistica e sciistica a est di Trento di Trentino nel nord Italia, secondo i vigili del fuoco, domenica è rimasto solo un piccolo incendio. Anche lì un aereo è decollato.

I turisti sono preoccupati

In Bibione Dopo estesi incendi boschivi e boschivi sulla costa della località balneare adriatica del nord Italia, la situazione è di nuovo sotto controllo. Molti turisti hanno riferito alle autorità sabato temendo che non avrebbero potuto trascorrere le vacanze lì a causa dell’incendio, hanno riferito i media. Le strutture turistiche non sono state colpite dall’incendio. Al momento non operano solo i traghetti per Lignano poiché gli incendi hanno distrutto il molo in più punti e i turisti non sono più a bordo.

Il cambiamento climatico è responsabile di fenomeni meteorologici così estremi? Innanzitutto va precisato che i singoli fenomeni meteorologici non possono essere attribuiti al cambiamento climatico. Tuttavia, dove gli esperti concordano: le condizioni meteorologiche estreme – come ondate di calore e periodi di siccità – aumenteranno in futuro a causa dei cambiamenti climatici e aumenteranno notevolmente di frequenza

Con materiale da dpa

** contrassegnato con ** o arancione sottolineato Alcuni dei link alle fonti di approvvigionamento sono link di affiliazione: se acquisti qui, sostieni attivamente Utopia.de, perché allora riceviamo una piccola parte dei proventi della vendita. Ulteriori informazioni.

Ti è piaciuto questo post?

Grazie per il tuo voto!

Tag: notizie sul cambiamento climatico

Marinella Fontana

"Specialista dell'alcol. Appassionato risolutore di problemi. Esperto di musica freelance. Pioniere del cibo malvagio. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.