Italia: il tasso di inflazione è aumentato molto più velocemente del previsto

Fonte immagine: pixabay

ROMA (dpa-AFX) – La già alta inflazione italiana è salita molto più forte del previsto a giugno. I prezzi al consumo (IPCA) calcolati secondo il metodo europeo sono aumentati dell’8,5 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, secondo le stime preliminari dell’Istituto statistico Istat venerdì a Roma. Questo è il tasso di inflazione più alto da quando l’euro è stato introdotto come moneta contabile nel 1999. Gli economisti prevedono che il tasso di inflazione salga al 7,9%. A maggio, il tasso era del 7,3%.



Dopo la rottura della tecnologia:
Vale la pena investire in questi titoli ora!

Rispetto al mese precedente, i prezzi sono aumentati dell’1,2%. Qui era previsto un aumento dello 0,8 per cento.

Ciò significa che il tasso di inflazione in Italia è più o meno ai livelli della zona euro, dove i prezzi al consumo sono aumentati dell’8,6 per cento a maggio. L’obiettivo di inflazione a medio termine della Banca centrale europea (BCE) del 2% è stato ora superato ancora più di prima./jsl/bgf/stk

Fonte: dpa-AFX

© 1994-2022 di boerse.de – Fonte per prezzi e dati:
ARIVA.DE AG
– boerse.de non è responsabile

Marinella Fontana

"Specialista dell'alcol. Appassionato risolutore di problemi. Esperto di musica freelance. Pioniere del cibo malvagio. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.