Accoglienza emotiva dei rifugiati dall’Ucraina

Il ministro dell’Interno italiano Luciana Lamorgeze ha detto poco prima di Bruxelles che “l’Italia offrirà piena solidarietà al popolo ucraino, che sta soffrendo per l’invasione russa, e offrirà asilo ai rifugiati che cercano di lasciare la guerra”.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi, riferendosi al pacchetto di azioni contro la Russia presentato oggi dalla Commissione Europea, ha sottolineato: “L’Italia offre il suo pieno e forte sostegno alle azioni della Commissione Europea. L’attacco all’Ucraina è un atto barbarico e una minaccia all’Europa intera: “L’Unione europea deve reagire con assoluta determinazione”.

Nel frattempo, i primi profughi dall’Ucraina sono arrivati ​​oggi nelle città del nord Italia di Trieste e Piacenza. A Trieste un autobus targato ucraino trasportava 50 donne e bambini.

I passeggeri, dopo i sopralluoghi di carabinieri e polizia italiana, sono stati accolti con commozione da parenti e amici, che li ospiteranno anche.

Il secondo bus con 40 passeggeri è arrivato da tempo a Piacenza. E in questo caso, ad eccezione dell’autista, non ci sono uomini. “Rimangono in Ucraina per combattere”, hanno scritto i media italiani.

L’ultimo volo dalla Russia è finalmente atterrato questo pomeriggio all’aeroporto di Fiumicino di Roma. Per decisione del governo italiano, dal pomeriggio lo spazio aereo italiano sarà inaccessibile agli aerei russi.

Fonte: -ΜΠΕ

Tutto il progresso minuto per minuto a partire dal naftemporiki.gr

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.