Johnny Depp avrebbe dovuto prendere $ 22 milioni per il film cancellato dopo la calunnia di Amber Heard

L’attore avrebbe dovuto ottenere una grossa somma di denaro prima che Amber uscisse con la sua dichiarazione di essere stata vittima degli abusi di Depp, dopodiché la Disney ha annullato l’intero progetto.


Il manager dell’attore Jack Wigam lo ha confermato durante la sua testimonianza all’attuale processo per diffamazione.


Wigam racconta come il regista e produttore di “Pirati dei Caraibi” Sean Baili e Jerry Bruheimer hanno raggiunto un accordo nel 2016 per pagare a Depp 22,5 milioni di dollari per il sesto sequel del film. Tuttavia, l’attore non ha mai ricevuto una moneta, né ha interpretato il ruolo del capitano Jack Sperov, per il quale è diventato famoso.


Inoltre, il manager dell’attore ha sottolineato che si trattava di un accordo verbale tra il regista e il produttore e che una cosa del genere non era nel contratto, ma fino all’ultimo momento speravano che il pagamento sarebbe stato realizzato.


Le accuse di Herd contro il suo ex marito, Wigam, sono state definite una “catastrofe” per la carriera di Depp, e l’attore ha precedentemente ammesso di essere frustrato dal fatto di non aver avuto la possibilità di dire addio al personaggio e al film che ha si affezionò emotivamente a. per anni. .


A proposito, Depp avrebbe guadagnato oltre $ 300 milioni dal franchise, e ora sta chiedendo $ 50 milioni di danni in una causa contro Amber per diffamazione che le ha rovinato la carriera, ma anche una parte importante della sua vita.


Herd, invece, che ha cercato di difendersi sostenendo che Depp lo ha abusato mentalmente e fisicamente, e nella sua prima testimonianza ha parlato del “primo schiaffo” datogli dall’attore, vuole uscire dal tribunale con danni in tribunale. . importo di 100 milioni di dollari.


Seguici su di noi Facebook io Instagram pagina e Indonesia Account.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.