IL TEMPO È UN ALLEATO CHIAVE nella lotta per la prole: il trattamento non deve essere ritardato

Una coppia su sei in Serbia ha un problema con il concepimento e si stima che quasi 200.000 persone non siano in grado di avere figli naturalmente. In questo processo, la cosa più importante è cercare aiuto medico in tempo e se decidi di andare a fecondazione in vitro, È importante sapere che l’età è il fattore più importante. Il successo di questa procedura nelle donne di età inferiore ai 35 anni è compreso tra il 30 e il 50 percento e con ogni anno di vita successivo tale percentuale diminuisce. Le statistiche mostrano che le possibilità di successo diminuiscono principalmente dopo i 40 anni, mostrano nelle interviste prof. Dott. Eliana Garalejić e Prim. dottor sci. Biljana Arsi obat medicinaspecialista in ginecologia e ostetricia e subspecialista in fertilità e infertilità presso Ospedale ginecologico specializzato con maternità Jevremova MediGroup.

  1. Quando e quale medico dovresti chiamare se sospetti un problema riproduttivo?

prof. Dott. Eliana Garalejić: Le coppie non devono aspettare e la cosa più importante è rivolgersi a un medico specializzato nel trattamento dell’infertilità, per effettuare tutte le analisi necessarie in modo tempestivo. In questo modo sono pronte per la fecondazione in vitro, senza perdere tempo in altre procedure. Più passa il tempo, minori sono le possibilità di successo.

formale. Specifiche del farmaco della dottoressa Biljana Arsic: Se una donna ha meno di 35 anni e ha problemi a rimanere incinta, si consiglia di consultare un medico dopo un anno di rapporti non protetti. Se la donna ha più di 35 anni, è consigliabile non attendere più di sei mesi. Il medico chiamato dalla coppia dovrebbe essere efficiente e organizzare un esame completo, sia per le donne che per gli uomini.

  1. Quanto dura la procedura?

prof. Dott. Eliana Garalejić: Non devi passare attraverso un lungo processo. Se la coppia arriva nel posto giusto e dal medico giusto, la preparazione può essere eseguita in un mese o due giorni. La stessa fecondazione in vitro deve durare al massimo un mese.

formale. specifiche del farmaco della dott.ssa Biljana Arsi: Il processo di trattamento a volte può richiedere diversi anni, tutto dipende dalle capacità del medico e dalle condizioni che ha. L’esperienza del team medico dell’OMC e le moderne attrezzature fanno un’enorme differenza.

  1. Cosa deve preparare il paziente quando entra nel processo di fecondazione in vitro e ci sono delle restrizioni?

prof. Dott. Eliana Garalejić: All’inizio, prendiamo una storia dettagliata e parliamo con i pazienti, per capire come possiamo aiutarli. Dopodiché, segue un esame ecografico, che è molto importante e ci indirizza alla fase successiva del processo, indipendentemente dal fatto che sia necessario eseguire o meno un intervento chirurgico.

formale. specifiche del farmaco della dott.ssa Biljana Arsi: Il successo dipende in larga misura da una buona preparazione del paziente per la stessa procedura di fecondazione in vitro. Anche la comunicazione con il medico è molto importante, è importante che il partner abbia fiducia e che segua attentamente i suoi consigli e i suoi passaggi. A volte non hanno abbastanza pazienza, vogliono saltare alcuni passaggi per velocizzare l’intero processo, pensano di potersi confrontare tra loro, e questo è impossibile, perché il corpo umano non è un computer, ognuno è diverso e richiede un approccio individuale. Inoltre, devono essere preparati al possibile fallimento della procedura, ma anche perseveranza e forza di volontà che nella maggior parte dei casi ripaga.

  1. Cosa può fare il paziente come forma di prevenzione per rendere più efficace il processo di fecondazione in vitro?

prof. Dott. Eliana Garalejić: Le possibilità di successo dipendono in gran parte dalle abitudini di vita del partner e persino dall’aspetto stesso. In primo luogo, intendo l’obesità in entrambi i partner, così come il consumo di alcol, tabacco e sostanze psicoattive. L’esperienza ci dice che la correzione delle cattive abitudini è molto difficile da ottenere, sebbene i pazienti siano consapevoli dei loro effetti negativi, raramente le persone sono davvero pronte a cambiarle.

formale. specifiche del farmaco della dott.ssa Biljana Arsi: A volte, le donne di età superiore ai 40 anni non sono pronte a smettere di fumare nel tentativo di concepire e vanno all’OMC per la terza o quarta volta e sono molto scontente di aver fallito. Ovviamente, non c’è alcuna garanzia che rimarranno incinta se smettono di fumare, ma aumenterà le probabilità e porterà via qualcosa che sappiamo per certo. Per la dieta, la raccomandazione generale è un menù mediterraneo, tante verdure fresche, frutta e pesce.

  1. Quanto influisce la sinergia dell’équipe medica sul successo della fecondazione in vitro?

prof. Dott. Eliana Garalejić: La sinergia è necessaria, perché questa è una squadra che se non ha un accordo completo non funzionerà. È molto importante che l’intero team sia altamente formato, per abbinare tutte le conoscenze necessarie che portano alla perfezione e al risultato desiderato. Oltre a ginecologi, embriologi, biologi e anestesisti, anche il coordinamento degli infermieri è molto importante. La loro conoscenza e pazienza sono inestimabili sia in sala operatoria che nelle relazioni con i pazienti. Inoltre, è importante un laboratorio di alta qualità e modernamente attrezzato, che fornisca risultati e analisi veloci e affidabili, su cui prendiamo decisioni sui nostri prossimi passi.

formale. specifiche del farmaco della dott.ssa Biljana Arsi: La fecondazione in vitro è esclusivamente un lavoro di squadra. Senza una buona cooperazione, non ci sono risultati desiderati. Ogni anello della catena è molto importante e se solo uno di essi salta fuori, il risultato positivo andrà perso. Possiamo vantare che al MediGroup Jevremova Specialized Gynecological Hospital abbiamo un team che funziona perfettamente in quanto è composto da professionisti di alto livello, come dimostrano i risultati del nostro processo WTO.

Promo


Corriere

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.