Zoster e Parampaščad allo Zabjelo Festival culturale

Nei giorni precedenti, lo Zabjelo Cultural Festival ha visto la partecipazione dei primi artisti: la band Partibrejkers. Nel frattempo, altri due nomi sono stati pubblicati sulle loro pagine ufficiali di Facebook e Instagram: Zoster e Parampaščad!

La band di Mostar Zoster sta entrando nel suo 22esimo anno sulla scena musicale. L’azienda è stata fondata da Marija Knezović e Dražan Planini. A loro piace dire che sono stati creati a causa della ridotta immunità delle persone, il che spiega simbolicamente il loro nome perché Mario una volta ha sconfitto un virus con lo stesso nome.

Finora hanno quattro album alle spalle. “Ojužilo” e “Festival of Fools” sono inclusi nella loro fase studentesca giovanile. I due successivi, “Imači kada” e “Srce uzavrelo” hanno le caratteristiche di una fase più matura, più oscura e chiusa del loro lavoro. I loro fan della musica saranno deliziati dal fatto che stanno lavorando duramente al loro quinto album in studio.

L’attuale formazione del gruppo è composta da: Mario Knezović – voce, Atila Aksoj – chitarra, Adis Sirbubalo – tastiere, Nikola Galić – basso e Goran Rebac – batteria.

Il gruppo montenegrino Parampaščad si è formato quando vecchi amici hanno deciso di portare una svolta nel mondo della musica montenegrina con il loro stile musicale. I membri della band, ispirati da diversi gusti e influenze musicali, hanno creato un suono rock alternativo per la loro band, che ha rapidamente guadagnato un ampio seguito in Montenegro e oltre.

Finora, hanno suonato in centinaia di concerti in club. Il primo singolo “Pieces” annunciava i singoli “Kilometer”, “My Life” e “Today is the day andrà tutto bene”. Questi singoli e la loro riconoscibile energia ai concerti hanno portato loro in breve tempo molti importanti concerti nei principali festival del paese e della regione, e nel 2021 il loro primo album in studio si intitola “On the way to the sun” per la casa di Belgrado il famoso. Paralume multimediale.

La band è composta da: Stefan Pantović – voce e chitarra, Ivan Ivanovi – chitarra e voce solista, Momčilo Radulović – basso e voce e Marko Milonjić – batteria.

Secondo la reazione e l’interesse fino ad ora, gli organizzatori dello Zabjelo Cultural Festival prevedono che il 10 giugno verranno gettate solide basi per il futuro spettacolo musicale allo stadio FC Zabjelo.

Dobbiamo ricordarvi che oltre alla sua location, questo festival rende speciale anche il suo carattere umano. Almeno cinque euro di ogni biglietto venduto saranno devoluti allo Zabjelo Football Club e alla Bikers of Good Will Foundation.

In prevendita il prezzo sarà di dieci euro nel periodo dal 2 al 10 maggio, e il prezzo del biglietto regolare è di quindici euro. Il giorno del festival, chi non acquista i biglietti in tempo dovrà pagare venti euro.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.