Zelensky: “La guerra lampo di Putin è fallita, l’Ucraina ha reagito”

In un’intervista al quotidiano italiano La Repubblica, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha sottolineato che “la guerra lampo di Putin è fallita” e che “il suo Paese continua a resistere”.

“L’esercito, i miei cittadini, le autorità di Kiev e di molte altre aree si sono riuniti e hanno opposto una grande resistenza, bloccando questa invasione, la più barbara dalla seconda guerra mondiale”, ha aggiunto Zelensky.

Mosaico per l’epatite nei bambini: la causa più probabile è l’adenovirus

“La guerra lampo è fallita e la resistenza degli ucraini, che stanno difendendo il loro Paese, la loro casa, le loro famiglie, la loro libertà e sovranità, va avanti da un mese. Il nemico è moralmente intimidito”, ha detto.

Il presidente ucraino ha sottolineato che “i soldati russi non rispettano gli accordi internazionali, usano bombe e armi proibite e uccidono donne e bambini”.

Parlando a La Repubblica, Zelensky si è detto disposto a incontrare il presidente russo Vladimir Putin, ma non ha accettato l’ultimatum russo e ha sottolineato che il suo Paese vuole entrare nell’Unione europea.

“Spingete gli invasori, aumentate le sanzioni, non comprate merci russe, ritirate i vostri affari da questo Paese. La Russia deve sopportare le conseguenze delle sue attività criminali. “Nella sua economia, con gli scaffali dei negozi vuoti, con yacht e ville confiscati, così la Russia non può viaggiare nel tuo bel paese”, ha detto il presidente ucraino.

Provocatorio Erdogan: la Grecia annega i rifugiati mentre noi li salviamo

Seguire in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.