(VIDEO) Zdravko uranović: scrivo canzoni con il cuore a matita

Nome Zdravko Uranovi è ricamato con filo d’oro nella musica tradizionale nativa, come il nome di un artista che ha mantenuto il suo ricamo per ben 40 anni. Crea nella musica, dona alla musica, vive nella musica, ma i suoi ascoltatori la apprezzano di più, cosa che sta aumentando tra le giovani generazioni. Zdravko è diventato così in sintonia con la tradizione e la cultura che non manca quasi mai di creare successi di tutti i tempi.

In una carriera di quasi 40 anni, ha cantato un numero imprecisato di canzoni e ha appena preparato il suo 15° album.

– Nel nuovo CD, il 15° consecutivo, ci sono quindici brani realizzati nei tre anni precedenti. La maggior parte delle canzoni ha il mio timbro autobiografico. Secondo la loro materia, sono amore con forti emozioni. Ho scritto la maggior parte delle canzoni da solo, ma c’erano anche altri autori: uki Planjanin, Indira Gerina, Zlaja Sjeri, Petar Api, Marko Novakovi, Predrag Nedeljkovic, Senad Dreševi e molti strumentisti. L’editore del CD è la produzione musicale “Sezam” di Belgrado – afferma Zdravko.

Dietro c’è un singolo e 4 LP.

– Molte delle canzoni registrate prendono vita, ma tre canzoni si distinguono come grandi e duraturi successi: Non essere triste, piccola principessa, lo vuoi tu stessa – giudicò.

Stasera inizia il KIC Festival

Giubileo, inizia questa sera alle 20 nell’Aula Magna della KIC “Budo Tomovi” il quinto Festival dei canti popolari montenegrini “Vecchie note – nuovi suoni”. Zdravko uranovi presenterà a cena la canzone Reci meni le canzoni dell’autore, la cui musica e gli arrangiamenti sono basati su testi di Milan oškić

Domani sera le canzoni dell’autore saranno nello spirito di nuove composizioni di autori locali ispirate alle melodie montenegrine e il pubblico avrà l’opportunità di ascoltare 24 canzoni.

In quasi 500 canzoni, uranovi canta del Montenegro e di quasi tutte le sue città, paesaggi e simboli.

– Le mie canzoni sul Montenegro sono scritte esclusivamente con la matita del cuore, sempre ispirate dalla sua pura bellezza e dalla sua storia che risveglia in me l’orgoglio. Ho scritto circa 500 canzoni sul Montenegro e ho cantato con loro in quasi tutte le città, luoghi storici, fiumi, montagne, grandi personaggi e governanti… Certo, c’è anche il tema dell’amore – ha detto.

La canzone che lo ha reso famoso oltre i confini del Montenegro è ovviamente “Mujo ogu po Mejdan voda” che lo mette fianco a fianco con un importante interprete di sevdalinka, cosa non facile”.

– Mi è piaciuta l’idea di rifarlo per il progetto “Sevdah with accordion”. Ho dato la mia anima e le mie emozioni alla canzone a modo mio e ho ricevuto ottimi commenti da persone che praticano sevdalinka da decenni – ha rivelato.

A Podgorica, questa canzone, dice, ha la sua specialità.

– Sevdalinka Podgorica ha le sue caratteristiche, sia melodiche che testuali, ma il modo di cantare è molto caratteristico. Sevdalinka Podgorica come canzone è un monumento culturale nazionale del popolo di Podgorica, che è un’eredità nelle sue tradizioni. Porta l’impronta del passato e di tutte le civiltà miste nella regione di Podgorica – afferma Zdravko.

Come sottolinea, occuparsi di musica originale è solo emozione personale e patriottismo, motivo per cui alcuni giovani cantanti entrano in questo campo di veri valori musicali. Mentre ci sono molti eventi musicali in Montenegro, gli eventi dedicati alla musica tradizionale non sono sufficienti.

– E il fatto che ci sono più vantaggi individuali che istituzioni. Quello che non abbiamo mai avuto, e la domanda è se avremo mai: la National People’s Orchestra e la produzione editoriale musicale. È così che alcuni di noi, veri amanti della musica, registrano i propri progetti musicali e li finanziano da soli e ne prolungano la durata il più a lungo possibile – conclude uranovi.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.