(VIDEO) “Ancora una volta” è una storia insolita in versi

Da quando è apparsa all’Eurovision Song Contest, Ivona Panteli attira su di sé l’attenzione del pubblico della regione, anche se è di Belgrado e della radio, e sa chi è. Per la canzone “Znam”, a cui si è unito a Beovizija, ha lavorato alla musica e ai testi e gli arrangiamenti sono stati curati dal famoso produttore Eurovision. Darko Dimitrov insieme a Nikola Stanisic. Ha dedicato lo spettacolo alla sua migliore amica scomparsa nel 2021. Durante la sua pausa dalla musica, Yvonne non ha lasciato andare il microfono.

Per la nostra Radio D, rivela ciò che è più importante per lei: la radio, dove lavora come conduttrice o musicista. Come ha detto, ha sviluppato la sua linea artistica sin dalla tenera età, ha disegnato per molto tempo, ha scritto storie e canzoni in seguito e alla fine ha cantato, e voleva recitare.

– Ci lavoro da quando ero un ragazzino, e ora lavoro sulla musica come lingua principale, e ho lavorato come conduttore radiofonico nell’ultimo anno ed è una grande storia d’amore. La musica e la recitazione sono qualcosa a cui aspiro e che spero di fare nella mia vita – ha detto Ivona.

Da Beovizija, Ivona prevede di pubblicare un singolo ogni pochi mesi. “Again” è il suo nuovo singolo, per il quale lavora sia sulla musica che sui testi.

– Ora ho catturato l’onda perenne di Beovizija, quindi cercherò di pubblicare un singolo ogni 2-3 mesi. Ora ho pubblicato la canzone “Lagi” che accompagna il video. È stato realizzato con la stessa composizione, musica e testi da me, arrangiamento di Darko Dimitrov. È un po’ diverso da “I Know”. La canzone di Beovizija ha buoni elementi di canzone, nel senso che può adattarsi al pop, al rock e al folk, e ha una struttura di strofa, ponte, ritornello, mentre “Ponovo” è molto insolito perché ha un solo ritornello che finisce per avere tutte le stanze, molto interessanti, ma i testi sono diversi perché si comporta come una storia. Quando ascolti una canzone, ascolti una storia e alla fine sviluppi l’idea che ti sei fatto sulla canzone – rivela il cantante.

L’arte è un talento di famiglia

Suo zio è Dejan Deki Pantelić, noto presentatore serbo, ma ha ancora un membro molto noto e uno spirito artistico in famiglia.

– Lo affrontiamo tutti. Mia madre è una ballerina, suona a Lokice con ola. Padre ha terminato la produzione alla Facoltà di Arti Drammatiche, è il produttore dell’Indice Radio Theatre. La vita della mamma è segnata da Lokice. Il loro viaggio, la socializzazione, la disciplina che Lokica Stefanovi richiede loro. Era l’autorità per loro in quel momento – ha detto Panteli.

Canzoni diverse devono essere accompagnate da video diversi.

– Ho fatto un video insieme ai miei amici Igor Zečević. Il video presenta le varie fasi emotive attraverso una connessione emotiva dall’inizio alla fine, l’innocenza, l’avvelenamento, il dolore, la liberazione, e questo attraverso l’estetica. Le riprese video seguono il tema della canzone – ha detto Panteli.

È interessante notare che Ivona non suona nessuno strumento, ma scrive.

– Non suono nessuno strumento, ma faccio musica in senso melodico. Canto letteralmente fin dall’infanzia, è interessante notare che ho capito che potevo cantare quando Marija erifovic ha vinto l’Eurovision Song Contest, poi ero in quarta elementare e poi sono stato libero di far uscire la mia voce e rendermi conto che c’era qualcosa – lei era onesto.

Ivona non si è ancora esibita, perché aspetta di arricchire la sua discografia, così da avere il coraggio di esibirsi dal vivo davanti al pubblico.

– Voglio modellarmi in termini di genere in modo che la mia performance abbia un senso. Mi piacerebbe cantare le mie canzoni. Quando ho circa 10 canzoni così posso esibirmi con loro e vedere cosa posso includere dagli altri, ho solo bisogno di un album delle mie canzoni. Adesso li sto costruendo uno dopo l’altro – ha concluso Ivona.

Malvolia Cocci

"Studente. Avido evangelista del bacon. Ninja di Twitter per tutta la vita. Fanatico della birra. Pioniere del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.