Verstappen vince anche in Italia – Motori

Max Verstappen ha vinto il GP d’Italia, il suo quinto campionato di Formula 1 consecutivo quest’anno, e punta al titolo.

La gara si è conclusa dietro la safety car, con Leclerc e Ferrari che hanno fatto di tutto per limitare l’olandese partendo dal 7° posto, ma alla fine non ce l’hanno fatta e il monegasco ha chiuso al secondo posto, mentre Russell è risalito al terzo posto sulla podio.

Per quanto riguarda la classifica piloti, Verstappen è in testa alla classifica con 335 punti. Seguono Leclerc con 219 e Sergio Perez con 210.

Dove si decide la vittoria?
All’inizio della gara, Leclerc è riuscito a superare Russell. Contemporaneamente Max Verstappen, scattato dalla 7° posizione, ha accelerato il passo e solo al 4° giro è riuscito a sorpassare il pilota Mercedes, così da poter risalire in seconda posizione.

Al 12° giro è uscita una safety car virtuale e la Ferrari ne ha approfittato per vedere l’olandese avvicinarsi. Ha corso il rischio di mettere Leclerc ai box per poter montare la gomma centrale e guadagnare tempo. Al giro 26, il monegasco ha riguadagnato il comando quando Verstappen e Russell sono entrati per apportare modifiche.

Al 33° giro Leclerc ha effettuato un secondo pit stop per rimettere le gomme morbide. Era 20 pollici dietro l’olandese Red Bull nel piano C della Ferrari. Al 46° giro c’era il potenziale per una grande lotta, con Ricciardo che riduceva a zero la virtual safety car e la distanza.

Verstappen è passato alle gomme morbide fresche, così come Leclerc e hanno aspettato il loro duello. Tuttavia, la pista non era pronta e la gara si è conclusa dietro la safety car.

Fase della partita
La fase della partita si è svolta nel 12° round. L’auto di Sebastian Vettel ha iniziato a fumare ed è stato costretto a fermarsi, per poi ritirarsi per problemi all’ERS come riportato dall’Aston Martin.

Vettel si ritirerà al termine della stagione. Questo significa che sarà l’ultima gara del quattro volte iridato tedesco alla storica Monza, ma anche il suo ultimo GP in Europa.

Qual è il prossimo
Dopo il GP d’Italia, la Formula 1 si è presa una pausa di tre settimane. In particolare, il motomondiale ha lasciato l’Europa e si è trasferito a Singapore, sul circuito cittadino.

Il periodo di tre giorni inizia il 30 settembre con una prova gratuita. Sabato 1 ottobre (ore 16:00) si terranno le prove di qualificazione, mentre la gara domenica 2 ottobre alle ore 15:00.

Fonte: sport24.gr

Settimio Lombardi

"Esperto del cibo. Specialista della cultura pop. Fanatico della birra. Introverso. Incline agli attacchi di apatia. Appassionato del web certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.