Promozione della cultura greca presso il centro congressi di N. Giatromanolakis a Venezia

Promozione della cultura greca presso il centro di incontro del Vice Ministro della Cultura e dello Sport, Nikola Giatromanolakis, a Venezia.

La promozione della cultura greca riflessa nella città di Venezia, oltre che a livello internazionale, è stato l’obiettivo principale dell’incontro e della discussione del Vice Ministro della Cultura e dello Sport incaricato della cultura contemporanea, Nikola Giatromanolakis, durante la sua visita ufficiale. a Venezia l’inaugurazione del Padiglione della Grecia alla Biennale di quest’anno.

In particolare, il Vice Ministro ha incontrato il Presidente della Biennale, Roberto Cicutto, ma anche il Vicesindaco di Venezia, Paola Mar, con la quale ha concordato una definizione definitiva della questione pendente riguardante il Padiglione Greco con la firma immediata di un nuovo accordo. L’accordo di Venezia di 9 anni, un fatto che completerà un arretrato di 20 anni e consentirà di avviare le riparazioni necessarie nel Padiglione Greco.

Inoltre, il Vice Segretario ha concordato con le autorità cittadine veneziane la progettazione congiunta di percorsi culturali e turistici che rivelino gli elementi greci della città, in occasione del 24° Convegno Internazionale di Studi Bizantini, che si terrà ad agosto a Venezia.

Giatromanolakis ha anche incontrato il rettore dell’Università Ca’Foscari di Venezia, con il quale ha discusso lo sviluppo di un programma per la promozione sistematica della cultura greca moderna e in particolare delle lettere greche, dato che l’Università ha un curriculum di greco moderno, ma e programmi di letteratura greca antica e bizantina, archeologia e letteratura greca moderna, oltre a un’ampia attività editoriale.

Il Viceministro ha inoltre visitato l’Istituto di Studi Ellenici Bizantini e Postbizantini di Venezia, organismo preposto dal Ministero degli Affari Esteri, nonché la Biblioteca dell’Istituto, il Museo dell’Immagine e la chiesa di S. Giorgio dei Greci allo storico Campo dei Greci. Ha incontrato il presidente dell’Istituto, il professor Vassilis Koukoussas, con il quale ha discusso le prospettive e le sfide che l’istituzione deve affrontare, nonché i modi per aumentarne l’estroversione, e in particolare il Museo delle immagini, che ha un posto molto importante e prezioso. collezione. . Ha anche incontrato Dimitris Zafeiropoulos, presidente della Comunità greco-ortodossa di Venezia, la più antica comunità della diaspora del mondo occidentale, dal quale è stato informato sui problemi che deve affrontare la comunità greca. Inoltre, durante la Liturgia della Resurrezione, il Vice Segretario ha avuto l’opportunità di discutere con il Metropolita Policarpo italiano i necessari restauri nella chiesa di S. Giorgio dalla Grecia.

Infine, il sig. Giatromanolakis ha incontrato a Venezia il Segretario Generale di Europa Nostra, Sneška Quaedvlieg – Mihailović, con il Direttore Esecutivo della Michelangelo Foundation for Creativity & Craftsmanship, Alberto Cavalli e con il Segretario Generale, Em Human Safety. Europa Nostra è una federazione paneuropea di organizzazioni non governative di 47 paesi per la protezione del patrimonio culturale e naturale europeo. La Fondazione Michelangelo è un’organizzazione internazionale non governativa con l’obiettivo di promuovere e preservare l’artigianato e il suo legame con il mondo del design moderno, organizzando una mostra di artigianato Homo Faber a Venezia alla quale partecipano anche artisti greci. The Human Safety Net è una rete che sostiene le famiglie vulnerabili con bambini di età compresa tra 0 e 6 anni e integra i rifugiati nei paesi ospitanti attraverso il lavoro e l’imprenditorialità.

Durante l’incontro, il Vice Ministro Nikolas Giatromanolakis è stato accompagnato dal Console Onorario di Grecia a Venezia, Bruno Bernardi.

Promozione della cultura greca presso il centro di incontro del Vice Ministro della Cultura e dello Sport, Nikola Giatromanolakis, a Venezia.

La promozione della cultura greca riflessa nella città di Venezia, oltre che a livello internazionale, è stato l’obiettivo principale dell’incontro e della discussione del Vice Ministro della Cultura e dello Sport incaricato della cultura contemporanea, Nikola Giatromanolakis, durante la sua visita ufficiale. a Venezia l’inaugurazione del Padiglione della Grecia alla Biennale di quest’anno.

In particolare, il Vice Ministro ha incontrato il Presidente della Biennale, Roberto Cicutto, ma anche il Vicesindaco di Venezia, Paola Mar, con la quale ha concordato una definizione definitiva della questione pendente riguardante il Padiglione Greco con la firma immediata di un nuovo accordo. L’accordo di Venezia di 9 anni, un fatto che completerà un arretrato di 20 anni e consentirà di avviare le riparazioni necessarie nel Padiglione Greco.

Inoltre, il Vice Segretario ha concordato con le autorità cittadine veneziane la progettazione congiunta di percorsi culturali e turistici che rivelino gli elementi greci della città, in occasione del 24° Convegno Internazionale di Studi Bizantini, che si terrà ad agosto a Venezia.

Giatromanolakis ha anche incontrato il rettore dell’Università Ca’Foscari di Venezia, con il quale ha discusso lo sviluppo di un programma per la promozione sistematica della cultura greca moderna e in particolare delle lettere greche, dato che l’Università ha un curriculum di greco moderno, ma e programmi di letteratura greca antica e bizantina, archeologia e letteratura greca moderna, oltre a un’ampia attività editoriale.

Il Vice Ministro ha inoltre visitato l’Istituto di Studi Ellenici Bizantini e Postbizantini di Venezia, organismo preposto dal Ministero degli Affari Esteri, nonché la Biblioteca dell’Istituto, il Museo dell’immagine e la chiesa di S. Giorgio dei Greci allo storico Campo dei Greci. Ha incontrato il presidente dell’Istituto, il professor Vassilis Koukoussas, con il quale ha discusso le prospettive e le sfide che l’istituzione deve affrontare, nonché i modi per aumentarne l’estroversione, e in particolare il Museo delle immagini, che ha un posto molto importante e prezioso. collezione. . Ha anche incontrato Dimitris Zafeiropoulos, presidente della Comunità greco-ortodossa di Venezia, la più antica comunità della diaspora del mondo occidentale, dal quale è stato informato sui problemi che deve affrontare la comunità greca. Inoltre, durante la Liturgia della Resurrezione, il Vice Segretario ha avuto l’opportunità di discutere con il Metropolita Policarpo italiano i necessari restauri nella chiesa di S. Giorgio dalla Grecia.

Infine, il sig. Giatromanolakis ha incontrato a Venezia il Segretario Generale di Europa Nostra, Sneška Quaedvlieg – Mihailović, con il Direttore Esecutivo della Michelangelo Foundation for Creativity & Craftsmanship, Alberto Cavalli e con il Segretario Generale, Em Human Safety. Europa Nostra è una federazione paneuropea di organizzazioni non governative di 47 paesi per la protezione del patrimonio culturale e naturale europeo. La Fondazione Michelangelo è un’organizzazione internazionale non governativa con l’obiettivo di promuovere e preservare l’artigianato e il suo legame con il mondo del design moderno, organizzando una mostra di artigianato Homo Faber a Venezia alla quale partecipano anche artisti greci. The Human Safety Net è una rete che sostiene le famiglie vulnerabili con bambini di età compresa tra 0 e 6 anni e integra i rifugiati nei paesi ospitanti attraverso il lavoro e l’imprenditorialità.

Durante l’incontro, il Vice Ministro Nikolas Giatromanolakis è stato accompagnato dal Console Onorario di Grecia a Venezia, Bruno Bernardi.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.