“Persona indesiderata”: la Russia espelle 40 diplomatici tedeschi – Politica

La Russia espelle 40 diplomatici tedeschi. L’ambasciatore tedesco a Mosca è stato convocato lunedì e ha detto che “40 dipendenti della missione diplomatica tedesca in Russia sono stati dichiarati persone indesiderate”, ha affermato il ministero degli Esteri russo. Questa è la “risposta simmetrica” ​​della Russia a misure simili adottate dalla Germania.

Poco dopo la scoperta dei numerosi civili morti a Bucha, il governo federale all’inizio del mese 40 dipendenti dell’ambasciata russa a Berlino hanno dichiarato “persone indesiderate”. ed espulso dal paese. Mosca ha protestato aspramente con l’ambasciatore tedesco per questa “decisione ostile” di Berlino, ha affermato il ministero degli Esteri russo.

[Alle aktuellen Nachrichten zum russischen Angriff auf die Ukraine bekommen Sie mit der Tagesspiegel-App live auf ihr Handy. Hier für Apple- und Android-Geräte herunterladen.]

Secondo il segretario di Stato federale Annalena Baerbock (Verdi), il governo federale si aspettava la mossa, ma è stata “totalmente ingiustificata”. I 40 membri della missione russa in Germania, espulsi dal governo federale tre settimane fa, “non hanno trascorso un solo giorno in servizio diplomatico durante la loro permanenza in Germania”, ha spiegato il ministro. “Al contrario, queste persone hanno lavorato sistematicamente per anni contro la nostra libertà e contro la coesione nella nostra società”.

Il suo lavoro minaccia anche coloro che “cercano rifugio da noi, non possiamo più tollerarlo e non tollereremo una cosa del genere in futuro”, ha aggiunto il segretario di Stato federale.

I tedeschi che ora sono stati espulsi dalla Russia sono “assolutamente innocenti”, insiste Baerbock. “Nonostante le cose stiano peggiorando lì, vai in Russia con grande apertura, interesse e impegno per servire le nostre relazioni bilaterali lì”. Con l’espulsione la Russia “continua a farsi male”.

Nelle ultime settimane molti paesi occidentali, tra cui Germania, Francia, Italia e Spagna, hanno tutti espulso centinaia di diplomatici russi. In alcuni casi, ciò è stato esplicitamente giustificato dall’invasione russa dell’Ucraina, in altri casi dalle accuse di spionaggio. Nel frattempo, Mosca ha reagito espellendo molti diplomatici occidentali. (AFP)

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.