PAOK – Olympiakos: è acceso… fuoco all’Olympiakos… – Sportdog.gr – Notizie sportive | Notizia

Pronto e determinato a sfidare il Bicipite contro il Marsiglia, è emerso il rumeno, che allo stesso tempo sembra credere ancora nella conquista del titolo.

Razvan Lutsescu pensa che il PAOK possa ancora vincere il titolo, nonostante una vittoria di -21 sull’Olympiakos, come ha sottolineato in un media rumeno.

«La differenza attuale riguarda l’inizio della stagione. L’inizio è un po’ difficile. Nuove idee, nuovi giocatori, nuova filosofia. Dobbiamo guardare alla qualità dei giocatori e capire la nostra filosofia e il modo in cui giochiamo. Siamo una squadra in continua evoluzione. Questo è il nostro primo anno, un periodo di transizione, in cui possiamo ottenere molto. Penso che questo sia uno dei migliori anni nella storia del PAOK. In passato abbiamo vinto campionati e Coppe, in realtà abbiamo vinto campionati senza perdere! Ora c’è un grande successo in Europa, qualcosa che il PAOK non ha mai più ottenuto. Questa battaglia continua e siamo in tre tornei. Dobbiamo farlo! Combattere con tutte le nostre forze, con fede, con devozione, con abnegazione, con pazienza! Combatteremo anche in Europa. Poi abbiamo la Coppa. Il PAOK ricostruisce una squadra imbattuta di nuovo“, ha insistito.

Certo, la cosa importante ora è la lotta contro il Marsiglia. «Stiamo attraversando un periodo con tante partite. Da fine dicembre, ad oggi, abbiamo giocato tante partite e ne abbiamo perse alcune. Abbiamo l’opportunità di suonare in Europa ad aprile, per la prima volta nella nostra storia. Abbiamo giocato in tre competizioni, in campionato, in Coppa e in Europa Conference League. Mi interessa cosa sta succedendo in generale. Ci sono giochi ad altissima intensità. In questo periodo di febbraio e marzo abbiamo giocato partite per la stagione regolare, per i playoff e abbiamo giocato anche partite difficili in Europa. A gennaio abbiamo anche due partite con l’AEK in Coppa. È stata una partita difficile contro un avversario formidabile“, cita e aggiunge:

«Siamo ai quarti di finale della European Conference League, questo è un momento storico per il PAOK. Questo è importante per tutta la Grecia! Ora affronteremo il Marsiglia, la seconda squadra della Francia. Una squadra di qualità e un allenatore rinomato. Le cose non saranno facili, ma siamo in un periodo in cui ci sentiamo di desiderarle di più e lotteremo con tutta la nostra anima, con tutta la nostra forza, con tutta la forza che abbiamo. Tutto è possibile. Entreremo in campo e combatteremo».

Segui sportdog.gr su Google News e sii il primo a sapere tutto Notizie sportive

Vedi tutto Notizie sportive dalla Grecia e dal mondo, su sportdog.gr

COMMENTA QUELLO

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.