Notizie ucraine +++ Più di 90.000 bambini ucraini nelle scuole tedesche +++

SDall’inizio della guerra di aggressione russa, più di 90.000 studenti ucraini sono stati ospitati nelle scuole tedesche. “Questo è un risultato straordinario, per il quale sono molto grato”, ha affermato il ministro federale dell’Istruzione Bettina Stark-Watzinger (FDP) di “Il post di Rheinische“. Secondo il rapporto, l’Associazione degli insegnanti tedeschi stima che attualmente in Germania ci siano fino a 50.000 bambini ucraini in età scolare che non hanno frequentato le lezioni.

I bambini e i giovani ucraini hanno bisogno non solo di sicurezza, ma anche di prospettiva, ha affermato il ministro dell’Istruzione. Lo ricevono attraverso una rapida integrazione negli asili e nelle scuole, nonché offerte aggiuntive nella loro lingua. L’obiettivo dovrebbe essere quello di trovare “un buon equilibrio tra l’integrazione nel nostro sistema educativo e la conservazione dell’identità ucraina”, ha sottolineato Stark-Watzinger.

Il presidente dell’Associazione degli insegnanti tedeschi, Heinz-Peter Meidinger, ha anche detto al giornale che le scuole hanno assistito a un certo movimento di ritorno nell’Ucraina occidentale e nell’area intorno alla capitale Kiev. Per questo motivo, i bambini vengono sempre più ritirati dalle lezioni di tedesco. “Tuttavia, l’afflusso è ancora maggiore del rendimento”, ha affermato.

Meidinger sostiene anche il “concetto di scuola multipista flessibile”. Dovrebbe perseguire opzioni di integrazione permanente e l’approccio a cui i rifugiati vogliono tornare dopo un breve periodo di tempo.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile per la trasmissione e il trattamento dei dati personali, poiché il fornitore di contenuti incorporati richiede questo consenso in quanto fornitore di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore su “on”, acconsenti a ciò (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, in conformità con l’articolo 49, paragrafo 1, lettera a), del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e attraverso la privacy in fondo alla pagina.

Tutti gli eventi in live ticker

13:20 – Separatisti: altri civili evacuati da Mariupol

Secondo i separatisti nella regione ucraina orientale di Donetsk, altri 50 civili della fabbrica Azovstal di Mariupol sono stati portati in salvo. Lo riporta l’agenzia di stampa russa Interfax, citando il quartier generale delle forze armate dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk.

12:40 – Croce Rossa: Aspettatevi più evacuazioni da Mariupol

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) prevede un’ulteriore evacuazione dei civili dall’assediata acciaieria Azovstal a Mariupol. L’esperienza ha dimostrato che un’evacuazione riuscita può spianare la strada a più, poiché entrambe le parti vedono che funziona, ha affermato Dominik Stillhart, direttore delle operazioni presso il CICR, “Neue Zürcher Zeitung”. Spera che tu possa costruire questa fiducia minima. Non pensava che il conflitto sarebbe finito presto.

10:10 – Russia: i magazzini con equipaggiamento militare dagli Stati Uniti e dall’Europa vengono distrutti

Secondo la Russia, ha distrutto un grande magazzino con equipaggiamenti militari provenienti dall’Europa e dagli Stati Uniti. Il campo si trova vicino alla stazione ferroviaria di Bohodukhiv nella regione di Kharkiv, ha affermato il ministero della Difesa russo. 18 strutture militari ucraine sono state attaccate durante la notte, inclusi tre depositi di munizioni a Datschne vicino alla città di Odessa.

09:49 – Più di 90.000 bambini ucraini nella scuola tedesca

Dall’inizio della guerra di aggressione russa, più di 90.000 studenti ucraini sono stati ospitati nelle scuole tedesche. “Questo è un grande risultato, per il quale sono molto grato”, ha affermato il ministro federale dell’Istruzione Bettina Stark-Watzinger (FDP) della “Rheinische Post”. Secondo il rapporto, l’Associazione degli insegnanti tedeschi stima che attualmente in Germania ci siano fino a 50.000 bambini ucraini in età scolare che non hanno frequentato le lezioni.

I bambini e i giovani ucraini hanno bisogno non solo di sicurezza, ma anche di prospettiva, ha affermato il ministro dell’Istruzione. Lo ricevono attraverso una rapida integrazione negli asili e nelle scuole, nonché offerte aggiuntive nella loro lingua. L’obiettivo dovrebbe essere quello di trovare “un buon equilibrio tra l’integrazione nel nostro sistema educativo e la conservazione dell’identità ucraina”, ha sottolineato Stark-Watzinger.

09:16 – Consiglio comunale nella regione di Kharkiv: missili russi bruciano il Museo Nazionale

Secondo fonti ucraine, un missile russo ha colpito il museo nazionale vicino al confine. Il museo sulla vita e le opere del poeta e filosofo Gregory Skovoroda a Skovorodynivka, nella regione di Kharkiv, ha preso fuoco, ha affermato il consiglio comunale su Facebook.

09:12 – Il Consiglio di sicurezza dell’Onu chiede per la prima volta una soluzione pacifica

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha chiesto per la prima volta una soluzione pacifica alla guerra in Ucraina. Tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite devono risolvere le loro controversie con mezzi pacifici, secondo una dichiarazione adottata venerdì dopo una sessione di due minuti a New York.

La Russia non ha posto il veto alla dichiarazione dell’organo più potente delle Nazioni Unite. Dall’inizio della guerra il 24 febbraio, la Russia ha bloccato tutte le decisioni del Consiglio di 15 membri sulla guerra in Ucraina.

08:25 – Servizi segreti britannici: la guerra sta chiaramente pesando sulle unità russe

Secondo l’intelligence militare britannica, la guerra in Ucraina sta chiaramente colpendo alcune delle unità più moderne ed efficienti delle forze armate russe. Almeno un T-90M russo, il carro armato più moderno della Russia, è stato distrutto in battaglia, come ha fatto il Ministero della Difesa britannico in una battaglia. Rapporto sullo stato su Twitter scrivere. Le unità russe meglio equipaggiate hanno circa 100 T-90M, comprese quelle in Ucraina.

5:14 – Gli esperti della difesa della CDU subordinano l’approvazione di finanziamenti speciali alle riforme strutturali

Il vicepresidente del gruppo parlamentare dell’Unione, Johann Wadephul (CDU), ha citato le riforme strutturali come condizione per l’approvazione da parte dell’Unione di un fondo speciale di 100 miliardi di euro previsto per rafforzare la Bundeswehr. L’Unione acconsentirà all’istituzione di un fondo speciale “se il Parlamento promette anche di garantire in modo permanente i necessari finanziamenti dalla Bundeswehr”, ha affermato la rete editoriale tedesca Wadephul (RND / Saturday edition).

Questo dovrebbe accadere nella legge federale sul finanziamento delle forze armate, “se non vuoi una regolamentazione costituzionale”. Gli investimenti dovrebbero essere effettuati solo in una struttura sostenibile della Bundeswehr. La Bundeswehr deve “tornare a una forza armata in grado di difendere efficacemente la Germania e il territorio dell’alleanza”. Pertanto, sono urgentemente necessari nuovi concetti.

03:25 La Germania aiuta a risolvere i crimini di guerra

Gli specialisti dell’Ufficio federale di polizia criminale (BKA) stanno ora assistendo le indagini su presunti crimini di guerra contro civili con conoscenze e strumenti. Secondo i rapporti preliminari, il Ministero federale degli affari interni ha confermato su richiesta del quotidiano “Bild” che i primi materiali forensi erano in viaggio per l’Ucraina. Si dice che gli scienziati forensi della BKA abbiano aiutato a esaminare i corpi e offerto formazione sul lavoro sulla scena del crimine. Per motivi di sicurezza, questo dovrebbe essere fatto inizialmente “in Germania o nella vicina Ucraina”.

02:47 – Rosatom vuole un risarcimento per ordini falliti in Finlandia

Il costruttore russo di centrali elettriche Rosatom chiede un risarcimento alla Finlandia per un ordine fallito per la centrale nucleare di Hanhikivi 1. Rosatom è anche pronta a costruire una centrale nucleare a Pyhäjoki, a circa 500 chilometri a nord di Helsinki. “Nel frattempo, non abbiamo altra scelta che difenderci e chiedere un risarcimento per questa risoluzione illegittima del contratto”, ha affermato venerdì in una nota.

Il cliente finlandese Fennovoima ha confermato la cancellazione lunedì con crescenti ritardi in Hanhikivi 1. La guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina ha aumentato il rischio del progetto. Rosatom sottolinea che i ritardi non sono rari nei grandi progetti di questo tipo. I finlandesi sono in parte responsabili di questo. Secondo le informazioni russe, la costruzione di una centrale nucleare, che costerà sette miliardi di euro, dovrebbe iniziare come previsto entro la fine del 2022 o l’inizio del 2023.

23:50 – L’Ucraina sta lavorando a una soluzione diplomatica per i difensori dell’Azovstal

Secondo il presidente Volodymyr Zelenskyy, l’Ucraina sta lavorando a una soluzione diplomatica per salvare i difensori dei diritti umani che sono sopravvissuti nell’acciaieria assediata Azovstal nella città portuale di Mariupol. Nello sforzo sono coinvolti mediatori e stati influenti, ha detto Zelenskyj nel suo videomessaggio serale. Non ha fornito dettagli.

23:41 Biden annuncia ulteriori spedizioni di armi in Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato ulteriori spedizioni di armi in Ucraina. Gli Stati Uniti hanno fornito all’Ucraina “munizioni di artiglieria aggiuntive, radar e altre apparecchiature”, ha detto Biden venerdì. Un alto funzionario del governo degli Stati Uniti ha valutato il valore di questo pacchetto di armi a $ 150 milioni.

Biden ha chiesto al Parlamento di approvare rapidamente più spedizioni di armi. “Il Congresso deve fornire immediatamente i fondi necessari per rafforzare l’Ucraina sul campo di battaglia e al tavolo dei negoziati”. I fondi finora approvati sono “quasi esauriti”.

Gli Stati Uniti hanno promesso più di 3 miliardi di dollari in aiuti militari all’Ucraina dall’inizio della guerra di aggressione russa il 24 febbraio. Per ulteriori finanziamenti è necessaria l’approvazione del Congresso. Fondamentalmente, c’è un sostegno bipartisan alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. Tuttavia, Biden ha chiesto una somma senza precedenti di 33 miliardi di dollari.

23:39 – Zelenskyy esorta gli ucraini a stare attenti: “Questa è la tua vita”

A causa dei timori di attacchi aerei nel Giorno della Vittoria della Russia, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha invitato i suoi cittadini a essere particolarmente disciplinati. “Chiedo a tutti i nostri cittadini – e soprattutto oggi – di non ignorare gli allarmi aerei”, ha detto venerdì il capo dello Stato nel suo discorso video serale. “Per favore, questa è la tua vita, la vita dei tuoi figli.”

Gli ucraini devono seguire rigorosamente gli ordini delle autorità e rispettare il coprifuoco locale. Zelenskyy ha detto che era vietato entrare nella foresta occupata dall’esercito russo a causa del pericolo di mine.

Lunedì prossimo, 9 maggio, la Russia celebrerà la vittoria sovietica sulla Germania di Hitler nella seconda guerra mondiale. In Ucraina, si teme che la Russia possa pianificare un attacco particolarmente feroce contro l’Ucraina nel Giorno della Vittoria. Si dice che un coprifuoco di diversi giorni sia in vigore in diverse città vicino alla linea del fronte.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.