Nave di salvataggio con centinaia di migranti attracca in Italia

La nave di soccorso marittimo “Ocean Viking” è stata autorizzata a sbarcare 459 migranti nella città meridionale italiana di Taranto (Tarenta). Dopo più di una settimana di attesa, le autorità hanno dato il permesso all’organizzazione SOS Mediterranée di farlo. Il porto pugliese è stato raggiunto domenica mattina. Secondo i soccorritori, gli uomini erano stati portati sulla nave in dieci operazioni di soccorso nel Mediterraneo centrale.

Nel frattempo, la nave Geo Barents di MSF, con 267 migranti a bordo, continua ad attendere gli incarichi portuali. Quattro richieste a Malta e finora sei richieste all’Italia sono state ignorate, ha affermato l’organizzazione internazionale.

L’organizzazione tedesca Resqship ha riferito nel fine settimana di una richiesta di soccorso da una barca di legno a due piani con circa 300 persone a bordo, che sarebbe stata sulla strada per diversi giorni e senza acqua né cibo. Il motoscafo di soccorso di Amburgo “Nadir” ha assistito al primo trattamento delle persone, che sono state poi portate in soccorso dalla guardia costiera italiana.


L’equipaggio di “Nadir” aveva precedentemente trovato un’altra barca di legno e aveva preso in carico il pronto soccorso. I 76 passeggeri, tra cui un neonato e diversi minori, secondo un tweet, sono stati successivamente consegnati alla nave “Sea Eye 4” dell’organizzazione privata Sea-Eye di Ratisbona. I medici a bordo hanno segnalato casi di mal di mare, disidratazione e ferite infette tra i sopravvissuti.

Molti affrontano la pericolosa traversata della rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa perché sperano in una vita migliore nell’UE o vogliono sfuggire a conflitti armati e persecuzioni. Spesso navigavano su navi sovraffollate: gli incidenti si verificavano ancora e ancora.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, solo quest’anno più di 1.000 persone sono morte o sono scomparse nel Mediterraneo centrale. Venerdì, il ministero dell’Interno italiano ha contato più di 59.000 migranti in barca arrivati ​​quest’anno – nello stesso periodo nel 2021 quasi 40.000. Gli esperti attribuiscono l’aumento dei numeri al deterioramento della situazione nella nazione di guerra civile della Libia. Il partito di estrema destra italiano, che dovrebbe vincere le elezioni tra tre settimane, vuole fermare la traversata dall’Africa.

© dpa-infocom, dpa:220904-99-626824/2 (Dpa)

Basilio Montalto

"Appassionato di cibo. Appassionato di birra. Ninja di Internet. Praticante di musica. Appassionato guru di Twitter. Scrittore per tutta la vita. Baconaholic."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.