Materassi ad aria come altari: un’indagine sui sacerdoti dopo la messa nel Mediterraneo



Alcune delle incredibili foto della fiera sono state rapidamente trovate sul servizio di messaggistica istantanea Twitter. Foto: screenshot/twitter.com

Materassi ad aria come altari, preti in costume da bagno in mare: questa insolita messa aperta di un prete cattolico con i giovani del sud Italia ha suscitato indignazione. Il prete è ora indagato.

La procura sta indagando per “insulti alla comunità religiosa”, hanno riferito i media italiani mercoledì. Si è scusato padre Mattia Bernasconi, che è di Milano. Tutto quello che voleva fare era celebrare il servizio di chiusura con i giovani volontari, ed era davvero caldo, ha spiegato.

Poiché non esiste un luogo adatto e ombreggiato, celebra la messa solo in acque poco profonde. Foto e video del servizio originale nel Mediterraneo sono diventati rapidamente virali sui social media. Ciò suggerisce che il materasso ad aria fosse coperto di stoffa e un aiutante che indossava un costume da bagno gli impediva di andare alla deriva.

Guarda il video della mostra in mare qui:

L’arcidiocesi di Crotone in Calabria ha criticato l’iniziativa, sottolineando “che il movimento e il simbolo della celebrazione dell’Eucaristia devono essere rispettati”. Ci sono stati anche commenti positivi sui social, elogiando il sacerdote per aver predicato la Parola di Dio sulla spiaggia. che

Marinella Fontana

"Specialista dell'alcol. Appassionato risolutore di problemi. Esperto di musica freelance. Pioniere del cibo malvagio. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.