La studentessa della scuola elementare “Radojica Perovi” festeggia la metà del diploma: non è felicità avere successo, ma successo è essere felici

Quando i diplomati della scuola elementare “Radojica Perović” festeggiano, c’è così tanta giovinezza e bellezza in un posto, che non ci sono abbastanza parole per descriverlo.

– È un piacere e una gioia per me darti il ​​benvenuto ora che hai imparato tutte le lezioni della tua infanzia e mentre inizi a sentire le sfide della giovinezza. Quest’anno a scuola è stata la prima volta per me. Ci siamo incontrati per un po’, ho imparato i passaggi dei principianti e tu, già uno studente delle elementari esperto, è meglio consigliare i più piccoli.

Non abbiamo avuto molte occasioni di frequentarci, non ho seguito la tua vita scolastica, dai primi denti permanenti alle prime simpatie, ma durante questi anni insieme ho l’impressione che tu sia per lo più responsabile e serio, a volte troppo giocoso e pigro studiare. Ma non è stato facile neanche per te, hai perso la tua vita normale e le condizioni di lavoro per due anni, quindi da questa distanza, ora che hai lasciato la scuola, possiamo dire che tutto è perdonato.

Credo che abbiate acquisito conoscenze e abilità in questa scuola, che alcuni di voi abbiano scoperto talenti, ma che sono altrettanto importanti per la vita, forse la cosa più importante – acquisendo amicizie che coltiverete per tutta la vita – ha detto. Snezana Dakic Tomanovicil direttore della scuola elementare “Radojica Perovi”.

Parlando ai semilaureati, ha sottolineato che in questi tempi folli in cui ci troviamo di fronte all’assalto del kitsch, dei falsi valori e dell’antieroismo, è il più difficile per i giovani.

– Il tuo maestro, e poi il maestro, cerca, credo con successo, di insegnare a te e ai tuoi genitori i giusti valori e darti delle linee guida per vivere, perché “La vita non è quella che passi”. Voglio darti le parole bibliche: “Sii saggio come un serpente e sincero come una colomba”. Per favore, prenditi cura della gioia di un bambino, senza di essa è difficile per gli adulti rivivere un giorno, non la vita. Rallegrati del sole, della pioggia, della primavera, degli uccelli, del canto e altro ancora, e sii coraggioso per non rinunciare mai ai tuoi sogni.

Ogni grande traguardo inizia in un sogno, in un’immaginazione. Immagina, ma sii abbastanza vigile da non perdere l’occasione, la gioia, l’amore. Non dimenticare che vieni da questa scuola e vieni da noi, quando vuoi, per condividere con noi i tuoi successi e dubbi. Ricorda che non è felicità avere successo, ma successo essere felici – ha concluso Dakić Tomanovic.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.