Italia – Spagna:… Classico Mediterraneo

La Spagna affronterà l’Italia stasera alle 22:00 per la prima semifinale di Euro 2020. La partita si giocherà a Wembley. I due gladiatori hanno gareggiato per i biglietti per la finale di Euro 2020. Nel round precedente, la Spagna è riuscita a superare gli ostacoli della Svizzera ai rigori e l’Italia ha battuto il Belgio 2-1.

Le due squadre si sono incontrate in passato in diverse partite ufficiali. I numeri che emergono dalle partite delle due squadre dimostrano che qui c’è un grande amore. Di solito i numeri dicono la verità e questo è evidente anche in questo caso. Questa coppia in particolare aveva un equilibrio quasi perfetto poiché l’Italia aveva solo un’altra vittoria. Gli “Azzurri” sono in vantaggio per 11-10, mentre 14 partite sono terminate in parità.

Armi americane distrutte dalla Russia all’aeroporto di Odessa

La grande “battaglia” italiana – spagnolo

La prima partita ufficiale tra le due squadre risale al 1934 in trasferta ai Mondiali che si svolsero in Italia. Il primo incontro delle due squadre si è svolto per i quarti di finale di Coppa del Mondo. Bisogna infatti ripeterlo per ottenere i biglietti per le semifinali. La prima partita si è conclusa con un pareggio per 1-1 nella stagione regolare senza cambiare nulla nei tempi supplementari. Quindi è necessaria una rivincita perché non ci sono calci di rigore.

Reggiro e Ferrari hanno segnato gol nella partita di Firenze. Il replay è giusto il giorno successivo e la Spagna ha dovuto fare sette cambi, ma Giuseppe Meazza li ha “feriti”, portandoli fuori dal torneo. Questa è la prima vittoria dell’Italia contro la Spagna.

Dopo 46 anni pieni, le due squadre si sono affrontate, questa volta a Euro 1980 e ancora in Italia, ma non sono riuscite a fare nulla di straordinario in quanto escluse dalla fase a gironi. Nella partita tra di loro, sono rimasti indietro in un pareggio bianco nella partita di apertura del secondo girone.

Ci sono voluti 60 anni prima che le due squadre si affrontassero di nuovo. Dopo la Coppa del Mondo del 1934, fu nuovamente data loro l’opportunità di partecipare alla Coppa del Mondo del 1994 in America. Tuttavia, pochi ricorderanno gli obiettivi e le fasi del gioco. Dino Baggio e Jose Luis Caminero hanno segnato ciascuno un gol per squadra. Tutto questo fino all’88, quando Roberto Baggio segnò il secondo gol dell’Italia e si qualificò per la fase successiva.

Chi vedrà questa partita ricorderà, ovviamente, non solo la qualificazione dell’Italia, ma anche Mauro Tassotti che colpì in faccia con una gomitata Luis Enrique nel rinvio della partita. Questa fase è passata inosservata all’arbitro Santo Poole, che ha mostrato continuità nel gioco, nonostante le proteste della Spagna. L’arbitro non ha nemmeno consultato l’assistente per la fase che è stata rigore e cartellino rosso per Tasoti. La giustificazione è arrivata pochi giorni dopo per la Spagna in quanto Tassotti è stato punito ad eccezione di 8 giocatori.

Il punto è che l’Italia è passata al turno successivo e la Spagna è andata a casa. Tassotti ha impiegato 17 anni per ammettere il suo errore e scusarsi con Luis Enrique. Caratteristicamente ha dichiarato: “Purtroppo questo fatto mi ha stigmatizzato. È stata una follia, una grande follia. Sapevo che ora che stavamo giocando contro la Roma, quell’episodio sarebbe venuto alla ribalta. Ma anche ora non dico intenzione, ho solo cercando di mettersi in una posizione migliore”, ha commentato Tasotti al Corriere della sera.

A Euro 2008 doveva essere spezzata la maledizione dei 74 anni, dove la Spagna ha dovuto battere l’Italia nell’evento ufficiale. La partita si è conclusa ai rigori con Cesc Fabregas che ha mandato la Spagna in semifinale, dove ha poi vinto il trofeo.

Al successivo Euro 2012 le due squadre si sono affrontate questa volta nella finale di Kiev dove la Spagna ha battuto l’Italia in quattro venti vincendo 4-0. David Silva ha segnato 1-0, mentre Jordi Alba ha raddoppiato il gol. L’Italia non ha potuto reagire in ogni momento della partita. Nel secondo tempo, Torres ha segnato nella seconda finale di Euro consecutiva e Mata, entrando da sostituto, è andato in vantaggio.

L’ultima volta che queste due squadre si sono incontrate è stato a Euro 2016 nella fase “16”. L’Italia vede questa partita come un’opportunità per vendicarsi della Spagna per le due precedenti sconfitte nei tornei europei. Apparentemente, l’Italia era superiore e ha vinto facilmente 2-0 sulla Spagna e ha ottenuto un biglietto per il turno successivo.

Gioco dettagliato

1. Italia – Spagna 0-2 (09/02/1920, Giochi Olimpici di Anversa)
2. Italia – Spagna 1-0 (25/05/1924, Olimpiadi di Parigi)
3. Italia – Spagna 1-1 (01/06/1928, Olimpiadi di Amsterdam)
4. Italia – Spagna 7-1 (04/06/1928, Olimpiadi di Amsterdam)
5. Italia – Spagna 1-1 (31/05/1934, Coppa del Mondo Italia)
6. Italia – Spagna 1-0 (01/06/1934, Coppa del Mondo Italia)
7. Italia – Spagna 0-0 (12/06/1980, EURO Italia)
8. Italia – Spagna 1-0 (14/6/1988, EURO Germania)
9. Italia – Spagna 2-1 (09/07/1994, Coppa del Mondo USA)
10. Italia – Spagna 0-0, 2-4 rigori. (22/6/2008, EURO Austria e Svizzera)
11. Spagna-Italia 4-0 (07/01/2012, Finale, Kiev, EURO Polonia e Ucraina)
12. Italia-Spagna 2-0 (27/06/2016, EURO Francia, Fase 16)

Con l’inizio degli Europei nessuno credeva che la Spagna potesse raggiungere le semifinali. “Fourias Rochas” con due pareggi contro Svezia e Polonia e una vittoria con la Slovacchia con il punteggio di 5-0. L’Italia, invece, ha vinto tutte e tre le partite del girone e si è classificata facilmente al primo posto. Le aspettative degli italiani erano alte perché Mancini aveva creato una squadra forte.

Nella prima partita il punteggio è stato di 3-0 contro la Turchia, mentre con altri 3 gol la Svizzera è stata premiata anche nella seconda partita. Nonostante i tanti cambi nell’ultima partita contro il Galles, gli Azzurri hanno vinto 1-0. In una splendida partita per la fase “16”, la Spagna ha battuto la Croazia 5-3 ai supplementari e la partita dell’Italia contro l’Austria ha portato ai tempi supplementari con l’Italia che ha vinto 2-1.

Nella fase “8”, un’altra partita è stata giudicata ai rigori, con la Spagna più precisa della Svizzera e la qualificazione al torneo “4”. L’Italia invece non ha avuto grossi problemi contro il Belgio e ha vinto per 2-1 e ha anche preso un biglietto per “4”.

Tutto questo ormai appartiene alla storia e l’interesse dei tifosi è concentrato sul big game di stasera che ha aperto il sipario per le semifinali. L’obiettivo di entrambe le squadre è la finale dell’evento che si svolgerà – dove altro – a Wembley…

A cura di: Tasos Gotsis

Video documentario dell’incidente sulla spiaggia

Seguire in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.