Italia: Nuovi fatti sulla strage

I dettagli che rivelano i crimini in Italia sono scioccanti. Secondo i media italiani, l’uomo che ha ucciso il suo ex compagno, i loro due figli e la suocera ha inviato messaggi minacciosi prima di commettere l’efferato crimine.

I media italiani inizialmente riferirono che l’autore del crimine in Italia proveniva dal Marocco, ma in seguito si scoprì che era tunisino e il suo nome era Nabil Dahri.

L’uomo era solito recarsi a casa della sua ex compagna a Sassuolo, nel nord Italia, per vedere i loro due bambini piccoli. Solo la figlia maggiore del suo ex compagno, 16 anni, è sopravvissuta al suo assassino “in modo folle”.

“Nabil non accetta che questa relazione sia nel passato”, ha detto ai giornalisti un residente. L’incidente era apparentemente un’altra storia di violenza domestica, che si è trasformata in una tragedia. La polizia ha anche affermato che nell’appartamento in cui sono stati commessi molti crimini, le immagini che hanno visto erano orribili.

L’assassino e kamikaze qualche giorno fa, secondo la stampa, aveva inviato messaggi minacciosi alla sua ex compagna e alla madre.

LEGGI ANCHE

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.