Italia: convoca l’ambasciatore russo dopo che Mosca ha criticato la copertura mediatica italiana della guerra

L’Italia si è lamentata con l’ambasciatore russo per le critiche di Mosca.

L’Italia ha convocato l’ambasciatore russo tra le critiche di Mosca sulla copertura mediatica del Paese sulla guerra in Ucraina.

In un comunicato, la Farnesina ha affermato di “rigettare le insinuazioni sul presunto coinvolgimento dei media del nostro Paese nella campagna anti-russa”.

Ha aggiunto di “respingere fermamente le accuse di immoralità” rivolte a diversi funzionari e giornalisti italiani senza nome dal ministero degli Esteri russo.

Qual è stata la risposta dell’ambasciatore?

L’ambasciata russa a Roma ha pubblicato una dichiarazione su Facebook in cui afferma che l’ambasciatore Sergey Razov ha respinto le critiche durante il suo incontro con il segretario generale del ministero degli Esteri italiano.

È arrivato dopo che un tribunale di Mosca ha multato l’emittente radiofonica americana Radio Liberty/Radio Free Europe per 20 milioni di rubli (£ 258.138) per contenuti “falsi” sulle operazioni militari russe in Ucraina.

Il controllo delle comunicazioni russo ha bloccato i siti web di Radio Free Europe/Radio Liberty e molti altri media stranieri all’inizio di marzo.

Seguilo in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, a ingr

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.