I Reds hanno un’identità leggibile per cui prepararsi

2 ore fa, 29.05.2022 14:36
Jakub afka
foto: Real Madrid CF
Champions League

Il 62enne tattico italiano Carlo Ancelotti ha rattristato tutti i tifosi del Liverpool sabato sera, mentre ha ricevuto l’euforia dalla capitale spagnola. La sua squadra non è stata la squadra più attiva nella finale di Champions League di Parigi, ma con una difesa forte e con molta fortuna, alla fine, ha afferrato il trofeo per se stesso.

Dopo il primo tempo, il Liverpool sembrava trasformare la propria attività nel gol della vittoria, ma alla fine il Real passa in vantaggio dopo un tiro di Vinícius Júnior. “Ora ho dentro di me una grande gioia, che non mi rovinerebbe anche se qualcuno scrivesse che abbiamo tirato il capo più corto della corda. Ero solo concentrato sul successo, cosa che abbiamo fatto. Grazie al cuore, alla concentrazione e all’esperienza del squadra.” Ancelotti si è fatto sentire per Sky Italia.

La fiaba sabato ha due personaggi principali. “Vinicius ha segnato, Courtois ha lanciato l’incantesimo, fine della storia! Penso che il Liverpool abbia mostrato la sua forza, ma se tieni alta la difesa ci dai spazio per attaccare. È più facile prepararli rispetto ai precedenti avversari, perché hanno una leggibilità identità. Sappiamo quale strategia scegliere. Non dare loro spazio e aspettare il momento”. ha continuato un esperto stratega italiano.

“Guardando indietro, sento la gente dire che il PSG è stato sfortunato, il Chelsea è stato sfortunato e il Manchester City è stato sfortunato. Era praticamente l’unico gioco in cui la gente pensava che avessimo una possibilità. Forse il nostro calcio non è straordinariamente bello a livello estetico, ma la storia non se lo chiederà. La combinazione dei nostri giocatori junior con i veterani ha successo ed è una delle chiavi del nostro successo”. ha concluso Ancelotti.

Fonte: sport.sky.it

Tonio Vecellio

"Specialista di Internet. Zombieaholic. Evangelista del caffè. Guru dei viaggi. Lettore. Fanatico del web pluripremiato. Orgoglioso drogato di cibo. Amante della cultura pop."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.