Gli artisti del Lake Fest fanno rock Nikšić con il rock and roll

Ufficialmente la migliore tribute band EKV “Deca iz vode” ha aperto la seconda notte del Nikšić Lake Festival. I “bambini” di Milan Mladenovic conservano fedelmente i successi di EKV dal 2013, quando sono stati fondati, e non lasciate che il tesoro musicale creato da questo gruppo venga dimenticato.

– E ci siamo riuniti per quello scopo. È una grande responsabilità, ma ognuno di noi della band è un grande fan di EKV – ha detto Luna Skopje dalla banda.

Non erano a Nikšić per la prima volta, ma erano al Lake Fest. All’inizio dello spettacolo, hanno suonato di fronte a un piccolo pubblico, ma ciò non ha impedito loro di fornire una buona energia e di preparare il terreno per il rap Atheist, una band punk-rock di Novi Sad, che esiste da allora 1988. Hanno sette album e un album dal vivo dietro di loro.

– Penso che questa sia la nostra terza volta che visitiamo Lake Fest e ci siamo sempre trovati benissimo. L’ultima volta che ci siamo stati, ricorderò che ho tenuto l’albero in modo che non cadesse su Ika e Bajaga mentre cantavano. Non importa nemmeno che mi contorco a causa del legno vecchio. Anche stasera ci siamo divertiti molto, ma ho notato che quest’anno il numero di tende nel campo è stato molto inferiore rispetto agli anni precedenti. Non mi piacevano i dettagli e volevo che fosse diverso – dice Aleksandar Popov, il cantante della band.

Dopo i festival della birra Arsenal, Tuzla, Travnik, Montenegro a Cetinje, Van Gogh è arrivato a Nikši. Tradizionalmente sul lago, Van Gogh e la folla hanno scosso Nikši con il rock and roll. L’energia che sgorga in tutte le direzioni diffonde famosi riff di chitarra, ma anche testi della filosofia di vita della band che crea e conquista instancabilmente nuove generazioni di fan.

Djule di Van Gogh che porta sul palco una bambina di quattro anni durante uno spettacolo Lubica di Niki. Si fermò in prima fila e seguì il concerto. Questa era la prima volta che veniva a un festival rock.

– C’è speranza. Ben fatto Ljubica, congratulazioni a tua madre per averti portato – dice ule.

La seconda serata al Krupac è stata condivisa dal gruppo Negativ, Ten Walls e Lee Dobričić con Deco iz vode, rap ateo e Van Gogh.

Ogni agosto, il Lake Fest diventa una tappa obbligata per coloro che vivono fuori dal Montenegro quando vengono in vacanza, anche se solo per un giorno. Vido Korovic è di Zeta, ma vive a Parigi. Venne a Nikši per assistere alla notte della seconda festa.

– Non ho sempre l’opportunità di essere in Montenegro in questo mese in cui si tiene il festival. Sono qui e la mia band preferita era in visita. È la prima volta che partecipo a questo festival, mi piace l’atmosfera, l’atmosfera, forse verrò di nuovo – ha detto Korovi.

Malvolia Cocci

"Studente. Avido evangelista del bacon. Ninja di Twitter per tutta la vita. Fanatico della birra. Pioniere del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.