George Nanouris sceglie una canzone

“Non devi dire che mi ami” di Jack Savoretti: Storia di una canzone

Nato in Italia dai cantanti Pino Donazzo e Vito Palavicini, ha “parlato” inglese per Dusty Springfield, ha ballato a una festa con la voce di Elvis Presley e ora si è riunito con il cantante bilingue Europiana, che è stato ripubblicato per intero.
Si dice che Springfield abbia ascoltato “Io Che Non Vivo Senza Te” nel 1965 in un festival musicale italiano che ha vinto il premio per i migliori brani inediti della discografia. La melodia lo affascinò e, mentre cercava una canzone che sarebbe diventata la sua firma, si rivolse a Vicky Wickham e Simon Napier-Bell per scrivere i testi per lui in inglese. Nell’ambientazione londinese, che potrebbe non aver generato molto romanticismo nella relazione, i parolieri britannici hanno ritenuto di aver fornito una “interpretazione clinica di una relazione unilaterale”. L’interpretazione sensuale di Springfield, tuttavia, mette in evidenza la solitudine e la disperazione di un cuore colpito dall’amore e senza risposta che richiede l’oggetto del suo desiderio di esistere solo come presenza nella sua vita, anche temporaneamente. E la cantante britannica colpì Diana, scalando le classifiche britanniche e occupando le prime cinque in America nel 1966 quando la canzone fu pubblicata.

Notizie su George Nanouris

Se non hai visto lo spettacolo nel suo primo caricamento in live streaming o durante questo inverno mentre incontravi il pubblico dal vivo all’Alkyonis Theatre, “World of Glass” di George Nanouris verrà esteso con un tour estivo. Nell’opera iconica di Tennessee Williams, le dure realtà e i percorsi verso la bellezza fantastica e i sogni fragili mentre le reazioni di sopravvivenza descrivono il contesto delle vite degli eroi. I quattro personaggi sono interpretati da Anna Mascha (Amanda), Lena Papaligoura (Laura), Konstantinos Bibis (Tom) e Giannis Koukourakis (Jim), in sostituzione di Anastasios Roilos.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.