Fiori importati dalla Turchia e dall’Italia per Epitaph

Negli ultimi anni, i fioristi hanno visto la Settimana Santa e soprattutto l’Epitaffio del Venerdì Santo come un’opportunità per sopperire ai danni causati dalla pandemia a causa delle restrizioni.

Come ha affermato Manolis Syllis, fiorista e membro del Consiglio professionale della Camera di Salonicco, “tutto è pronto nel nostro negozio e ci aspettiamo che le persone continuino i loro acquisti e in particolare i garofani bianchi e rossi che tradizionalmente adornano gli epitaffi”.

“Negli ultimi due anni non abbiamo avuto un periodo di celebrazioni pasquali. A causa della pandemia e dei protocolli sanitari esistenti, non abbiamo persone sulle lapidi, non abbiamo persone sul Risveglio. “Quest’anno speriamo di poter funzionare normalmente e soddisfare i requisiti in vigore durante la Settimana Santa”, ha aggiunto, parlando a GRTimes.

Allo stesso tempo, i professionisti del settore si stanno adoperando per coprire l’enorme carenza che si è verificata, a causa dei cambiamenti nella produzione greca.

“I produttori cretesi che coltivano alcune varietà di garofani per l’impossibilità di venderli negli ultimi due anni e con locali notturni chiusi dove forniscono il maggior volume di produzione, sono costretti a potarli, cambiare pianta e invece piantare colture. di fioristi”, ha detto, aggiungendo che le importazioni provenivano dalla Turchia e dall’Italia.

Infine, Syllis fa riferimento ai tassi di interesse, che dovrebbero aumentare a causa di un’ondata di accuratezza globale.

“C’è stato un miglioramento, ma speriamo che il mondo risponda in modo da poter rimanere anche noi dopo due anni molto, molto difficili. Finché la Russia sarà in guerra con l’Ucraina, un’ondata di precisione interesserà tutti i tipi, con l’aumento del gas, dell’elettricità e dei trasporti. Per noi fioristi, cerchiamo di mantenere i prezzi a livelli normali e di aiutare i consumatori”, ha aggiunto.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.