EODY: 69 casi di vaiolo delle scimmie al 15 settembre

In totale, in Europa, al 13 settembre 2022, sono stati registrati 23.837 casi di malattia in 43 diversi paesi

I casi confermati in laboratorio sono 69 vaiolo delle scimmie in Grecia dall’inizio della registrazione sulla base dei dati registrati fino a oggi, 15 settembre, secondo il rapporto settimanale di sorveglianza da EODY. Erano tutti uomini, con un’età media di 36 anni (19-61), di cui 20 hanno riferito di aver viaggiato all’estero durante il periodo di incubazione della malattia (29%).

La distribuzione temporale dei casi confermati in laboratorio per settimana di insorgenza dei sintomi (settimane ISO) è mostrata nel grafico sottostante.

Come sottolinea EODY, a maggio 2022 aumento del numero di casi registrati vaiolo delle scimmie in paesi non endemici. In totale, in Europa, fino al 13 settembre 2022 23.837 casi registrati malattia in 43 paesi diversi.

Monkeypox è un’infezione virale che è stata riconosciuta per la prima volta nel 1958. Da allora si è verificata nei tropici dell’Africa occidentale e centrale. Si trasmette attraverso il contatto con animali selvatici e da uomo a uomo attraverso uno stretto contatto fisico.

Fonte: skai.gr

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.