È iniziato il Festival del Lago di Nikšić

Come annunciato, la band Vrpca di Podgorica ha aperto l’undicesima edizione del festival rock Nikši.

I ragazzi di Podgorica sono saliti sul palco all’ora programmata e hanno condiviso con il pubblico le abilità rock che hanno acquisito in decenni di creazione, che hanno completato nell’album di debutto “Oko Sfere”, che contiene nove canzoni.

La band è stata fondata nel 2012 ed è composta da: Miloš Pejović – chitarra, Danilo Pendo – basso, Ivan Baki – batteria e Braco Subotić – voce. Attraverso testi socialmente impegnati e un chiaro timbro musicale, la band parla degli uomini di oggi.

– Siamo vecchi amici di Nikšić, estranei al Lake Fest. Era la prima volta che partecipavamo a questo festival ed è stato fantastico. Non è il potere delle persone, ma coloro che sono di fronte a noi significano molto per noi. In genere amiamo e rispettiamo Lake Fest. È stata una buona notte e siamo rimasti molto soddisfatti. Il 15 agosto ci aspettiamo il primo anniversario del nostro album di debutto. Il nostro piano è di entrare in studio alla fine di quest’anno e l’anno prossimo, quando ci incontreremo di nuovo per promuovere il nostro secondo album – dice Branko Subotić, cantante della band Vrpca.

Dopo i Vrpce, i ragazzi della tribute band Black Metallica sono saliti sul palco. E dopo di loro, la mitica Kiki Lesendrić è partita con il suo Pilot e ha iniziato lo spettacolo a Lejko con la canzone “Neverna si ti”.

Il repertorio è “del nuovo secolo”, ma non i brani del nuovo album che sarà promosso a settembre perché, come spiega Kiki, non l’hanno provato.

– Giochiamo abbastanza spesso su Nikšić. Questo è un festival che si vede raramente in questa parte del nostro paese. Stasera, un repertorio leggermente diverso, adattato a questo spazio e alle voci ascoltate qui stasera. Lo adoro, è fantastico e Dio lo benedica affinché duri il più a lungo possibile. Ogni festival che dura più di cinque anni è un capolavoro. È la prima volta che mi esibisco al Lake Fest, ma ho sentito tutto il meglio e conoscendo il team di persone che ha fatto questo, sono molto fiducioso che il festival durerà a lungo e queste persone sono eccitate perché non puoi fallo se non ti piace quello – disse Lesendrić.

Dopo il Pilot, l’ospite della serata, i ragazzi della band DST, e poi Time Agent e Marko Nastic si sono inchinati al pubblico di Lejko.

Gli organizzatori del Lake Fest di quest’anno si aspettano una partecipazione ancora maggiore, dato che, come afferma il direttore del festival Peđa Zečevi, l’evento non è stato ben organizzato negli ultimi due anni a causa della pandemia.

– Siamo finalmente in grado di farlo a pieno regime e speriamo che siano tre giorni meravigliosi. È troppo presto per alcune previsioni, ma ci aspettiamo una buona affluenza. Il tempo è buono, il programma è buono. Il primo giorno è sempre un po’ imbarazzante perché è giovedì, domani è giorno lavorativo. Tuttavia, non ho dubbi che la sala del festival sarà abbastanza piena – ha detto Zečevi al nostro portale.

Rispetto ai due anni precedenti, il campo si era riempito in modo soddisfacente all’inizio. Zečević ha fatto notare che il primo giorno c’erano già 70-80 tende e che si aspettavano di più domani. E al campo le regole sono vecchie, tutto è gratis, si fanno amici, nasce un nuovo amore, si rinnova il vecchio. Un soggiorno al campo trasforma 24 ore su 24 in un incontro memorabile, un barbecue coronato da una festa serale con esibizioni degli artisti preferiti.

La squadra di Dana ha incontrato ospiti insoliti a Nikši, Nikita Andrejko, ucraina, che vive permanentemente a Podgorica, e Jelena Semusheva, russa, che accompagnerà insieme il festival di Nikši. Quando il loro paese è in guerra, sono la prova che non c’è barriera alla musica e all’amore.

– Che saremmo strani o non corrispondenti. Ci sono molti russi e ucraini a Podgorica, soprattutto ora – dice Nikita.

Sono venuti al festival principalmente grazie a Paul Van Dyk, ma sarebbero rimasti per tre notti.

– Ero all’OK Fest e ho adorato l’intero concetto di tenda. È la prima volta che partecipiamo a questo festival e spero che ci divertiremo – ha detto Nikita.

Malvolia Cocci

"Studente. Avido evangelista del bacon. Ninja di Twitter per tutta la vita. Fanatico della birra. Pioniere del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.