DGB vede milioni di posti di lavoro a rischio se la fornitura di gas si interrompe

Nella guerra di aggressione russa contro l’Ucraina L’Unione Europea si prepara all’arrivo di altri rifugiati. Il ministro dell’Interno ceco Vit Rakusan ha avvertito di un’ulteriore “ondata migratoria” verso ovest in una riunione dei ministri degli interni dell’UE che ha presieduto lunedì a Praga. Insieme all’Ucraina e alla vicina Moldova, l’UE vuole agire contro il commercio illegale di armi.

attraverso “Fattore Putin” non c’è fine in vista della guerra in Ucraina, ha affermato il ministro degli interni della Repubblica ceca, il cui Paese ha assunto la presidenza del Consiglio dell’Unione europea dalla Francia il 1° luglio. A causa dell’ostinazione del presidente russo Vladimir Putin, l’UE dovrebbe aspettarsi più rifugiati. “Dobbiamo anche preparare i rifugiati provenienti da altre aree”, ha affermato il capo ad interim dell’agenzia per la protezione delle frontiere dell’Unione europea Frontex, Aija Kalnaja, a Praga. Ha giustificato questo con la carenza di cibo che i paesi africani stanno affrontando a causa del blocco russo delle esportazioni di grano dell’Ucraina. Secondo le Nazioni Unite, circa 5,6 milioni di persone dall’Ucraina hanno trovato rifugio nell’UE e il numero di sfollati interni nel paese è stimato a oltre otto milioni.

Basilio Montalto

"Appassionato di cibo. Appassionato di birra. Ninja di Internet. Praticante di musica. Appassionato guru di Twitter. Scrittore per tutta la vita. Baconaholic."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.