Ana urić soprannominata Godstract a Torino

La novità di quest’anno è che i giornalisti non erano presenti alla conferenza stampa, ma sono arrivate richieste online per Kontrakt da tutto il mondo. Interessante, ma anche una risposta più interessante.

“Beh, c’è una domanda, se la Serbia deve vincere, in quale città della Serbia dovrebbe tenersi l’Eurovision?” E questa è una domanda difficile, perché tutte le nostre città sono belle, quindi alla fine ricordo il villaggio di mia nonna, Glibovac. È stato interessante e riguardava principalmente i capelli di Megan Markle e il motivo per cui mi lavo le mani”, ha aggiunto.

Konstratta ha ricevuto un soprannome Godstrata o Bogstrattama la paragonano anche a Lori Anderson.

“Beh, grazie, è un vero complimento. Che dire. Sono soddisfatta”, ammette Ana urić.

Prima di entrare nell’arena, Konstrata si è lamentato del fatto che il suo cuore batteva forte. Ha incolpato il caffè per questo, ma alla fine ha ammesso di essere molto nervoso.

“È vero che ero un po’ arrabbiato per tutto. Ma è stato bello, penso che sia stato bello liberarsi di quel nervosismo all’inizio. Dovevo anche Una canzone per l’Eurovision nella prima pratica era fuori di sé. Penso che gli insetti mi facciano battere il cuore. Che casa, solo una casa!”, ha sottolineato il rappresentante serbo.

Gli allenamenti torneranno tra due giorni e seguiremo quanto accaduto con la nostra squadra a Torino.

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.