Al posto dell’importazione di gas: Enel condivide gli utili: Enel vuole rilanciare il progetto GNL italiano | notizia

“Enel ritiene che abbia senso che il Paese abbia due terminali GNL aggiuntivi se vuole ridurre la sua dipendenza dai gasdotti”, ha affermato un portavoce della società. Enel è pronta a portare avanti il ​​progetto GNL a Porto Empedocle, in Sicilia, che è già stato approvato. Avrà una capacità di 8 miliardi di metri cubi all’anno.

Secondo il ministro incaricato, Roberto Cingolani, possono volerci dai 24 ai 30 mesi per diventare indipendenti dal gas russo. “Importiamo 29 miliardi di metri cubi di gas all’anno dalla Russia, che rappresenta il 40% delle nostre importazioni di gas”, ha affermato. “Questo deve essere sostituito.” L’Italia vuole ottenere da 15 a 16 milioni da altri fornitori entro la fine della primavera.

A Milano il titolo Enel è poi salito temporaneamente del 4,28 per cento a 5.799 euro.

Di Giulia Petroni

ROM (Dow Jones)

Prodotti a leva selezionati in Enel SpACon un knock-out, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e in Enel SpA ti mostreremo il prodotto open end adatto

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Nessun dato

Altre notizie su Enel SpA

Fonte immagine: 360b / Shutterstock.com, Flavio Lo Scalzo/Reuters

Poldi Mazzi

"Appassionato di televisione. Evangelista di alcol per tutta la vita. Esperto di musica certificato. Scrittore impenitente. Specialista di Internet orgoglioso. Fan estremo di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.